Matema e la partenza per Sbreguglio, Edoardo e il tapis roulant degl’imbucati!

Edoardo, giovanissimo redattore della 5ª A della scuola primaria di Groppello d’Adda dove hanno realizzato il giornale FOCE, ha viaggiato spesso o di recente (oddio, proprio di recentessimo non credo, purtroppo per lui!) perchè ha ben chiare le procedure al chek in.

Rimane un unico dubbio, visti i numeri perfetti: ma gli “imbucati” son finiti insieme ai bagagli?

Scherzi a parte, sali anche tu, caro Edoardo, sul podio dell’8* Premio Principessa Matema accompagnato da

Bravissimissssimo Edoardo!!!

UNA FIABA AL GIORNO AVVICINA I SOGNI (82)

Buongiorno a tutti e benvenuti ad un nuovo appuntamento con

“Una fiaba al giorno avvicina i sogni”!

Restiamo anche oggi in “riserva” con un racconto Sioux (lupidelnord.it) che ci regala il nostro compagno di viaggio Amitola, col quale passeremo insieme ancora un  paio di giorni, prima di lasciarlo tra le sue terre e ripartire per …il vento.

Oggi Amitola ci racconta un’altra leggenda e, in particolare, ci narra

LA LEGGENDA DI LUPO SOLITARIO

“Si narra che molte Lune orsono, nella Tribù del Popolo degli Uomini che i Bianchi battezzarono con il nome di Sioux, vivesse una principessa così bella e radiosa che ogni mattina al suo risveglio ella trovasse una rosa nel suo Tepee proprio accanto al suo viso.

Ella era molto corteggiata, ed i più giovani e forti Guerrieri della Tribù, facevano a gara per portare a suo Padre Orso Saggio i più bei Cavalli e le Armi più decorate come voleva l’uso per chiedere la mano alla Principessa e da tutte le Tribù vicine ella era conosciuta ed amata e sarebbe stato fortunato colui che avesse avuto il suo Cuore.
Alba Radiosa, questo era il nome che la Tribù le aveva dato per la sua radiosità.

Viveva gaia e felice in attesa di sceglier il suo compagno.

Poco distante dall’accampamento, ai limiti della foresta, viveva in una modesta capanna un Guerriero di nome: Lupo Solitario.

Egli non era bello e nemmeno più giovane, ma il suo cuore batteva per Alba Radiosa e batteva così forte che quando vedeva la principessa, sembrava che i tamburi di guerra tuonassero all’unisono, ed era lui che ogni notte sfidava le ire di Orso Saggio per posare la rosa vicino alla principessa.

Una notte calda e afosa però, la Principessa si svegliò proprio mentre lui poneva la Rosa accanto a lei.

Lei gridò ed Orso Saggio si svegliò e colpì col suo coltello Lupo Solitario al cuore.
Ma la Madre Terra, dea dei Sioux, ebbe pietà di Lupo Solitario e lo tramutò in una costellazione: la “costellazione del lupo”.

Se si guarda a destra dell’Orsa Minore la si vedrà e se, ascoltando bene, si udirà anche un ululato lontano nella Foresta, al limitare dell’Accampamento della Tribù degli uomini… sappiate che è il lamento di Lupo solitario per il suo amore mai realizzato”.

 

Insomma…una “Giuletta e Romeo” d’oltremare!

Ora, come sempre, se vi vien voglia di scarabocchiare fatelo pure! Se poi vi aggrada inviatelo qui

mfebruo@gmail.com

e il vostro disegno sarà pubblicato (con il vostro nome, la vostra classe e la vostra scuola) su questo blog.

 

Buona giornata e a domani con altri lupi!

 

Odilia e la Locanda Bellavista, Denise e le Rondini…ombRose!

Denise, giovanissima RedattRice della 5ª A della scuola primaRia di GRoppello d’Adda dove hanno Realizzato il gioRrnale FOCE, tRa finestRe apeRte -dalle quali si gode lo spettacolo delle Rondini, perchè vedeR i tRentini eRa duRa!- e seRRate ha contato le fatidiche dodici R!

E AlloRa, caRa Denise (altRimenti detta Moshe Dayan), sali sul podietto del 4* PRemio Odilia scoRtata da

BRavissimissssima Denise!!!

Odilia e la Locanda Bellavista, Riccardo M. e le dodici R

RiccaRdo M., giovanissimo RedattoRe della 5ª A della scuola primaRia di GRoppello d’Adda dove hanno Realizzato il gioRrnale FOCE, non solo ha peRfettamente contato sino a 12 ma -nel caso non capissimo il numeRo bicoloRe- le ha puRe Riportate sul disegno!

E alloRa, caRo Riccardo M., tRotteRella sino al podietto del 4* PRemio Odilia accompagnato da un coloRito

BRavissimissssimo Riccardo M. !!!

Matema e la partenza per Sbreguglio, Gabriele Ba. l’affronta di petto

Gabriele Ba., giovanissimo redattore della 5ª A della scuola primaria di Groppello d’Adda dove hanno realizzato il giornale FOCE, ha preso di petto (o di coda?) il problema e lo ha risolto!

Di petto o di coda in ogni caso, caro Gabriele Ba., ora ti attende il podio dell’8* Premio Principessa Matema. Un percorso che, se non erro, ben conosci

Bravissimissssimo Gabriele Ba. !!!

 

Matema e la partenza per Sbreguglio, Riccardo M. e il gatto nero

Riccardo M., giovanissimo redattore della 5ª A della scuola primaria di Groppello d’Adda dove hanno realizzato il giornale FOCE, ha trovato il numero esatto degli imbucati (pare il nome di una setta) e dei chili in surplus e ne ha fatto un disegno nel quale spunta la capoccia di un …gatto nero!

E allora…buon viaggio Riccardo M. verso il podio dell’8* Premio Principessa Matema durante il quale sarai accompagnato da

Bravissimissssimo Riccardo M. !!!

Matema e la partenza per Sbreguglio, Riccardo A. e il top set di valigie

Riccardo A., giovanissimo redattore della 5ª A della scuola primaria di Groppello d’Adda dove hanno realizzato il giornale FOCE, ama i viaggi e lo si capisce da quelle tre belle valigie. Un vero e proprio top set! Peccato che …carica carica, infila infila, riempi riempi, alla fine qualcosa bisogna lasciare!

Appropinquati allora, con quel che rimane in valigia, al podio dell’8* Premio Principessa Matema accompagnato da

Bravissimissssimo Riccardo A.!!!